venerdì, aprile 25, 2008

Triple!

Eccomi qua alle 4:30 del mattino, al lavoro quando vorrei essere tantissimo nel mio lettuccio a dormire. Sono molto stanco, forse troppo. Bah.

Passiamo alle novità eclatanti. Da oggi cercherò di tenere aggiornato questo blob di un blog non in una, non in due, ma ben in TRE lingue! Aggiungerò anche l'inglese, un po' per esercitarmi (che fa sempre bene), un po' per Egosmiuratismo (e cioè perché potrebbe capitare che mi leggano pure in paesi anglofoni e mi piacerebbe che mi comprendessero), un po' perché comincio ad avere amicizie sparse per il mondo e non solo italo-spagnoleggianti, un po' perché un ragazza del Nord mi dice che è in difficoltà col suo italiano (ahia... devi esercitarti, bella signorina!). Vedremo come saprò gestire tutto questo (ovviamente scriverò quasi sempre prima in italiano e poi arriveranno le traduzioni... molto libere, come sempre!).

In ogni caso: torniamo alla stanchezza.


Oggi corso di Educazione alla Sicurezza sul Lavoro (che gli spagnoli chiamerebbero EduSiLa, visto il loro amore per gli acronimi/sigle... non ve l'ho mai detto? Beh, soprattutto qua in Canarie quasi ogni ente/azienda cerca di crearsi un acronimo/sigla significante qualcosa, ma anche no. Io lo trovo spassoso...). Sveglia attorno alle 15, qualche chiacchiera con Marina, qualcuna con Rocio, che continua a essere lamentosa (a torto o a ragione si vedrà) e poi passeggiando con Diamonds on the Inside nelle orecchie fino all'hotel.
Qui altra chiacchierata con il capo, giusto per sapere cosa succederà nel futuro (punti toccati: 1, punti che dovevano essere toccati: 3; valutazione della chiacchierata: 2 su 10). Il futuro rimane burrascoso.
Il corso susseguente è stato di per sé inutile. Un'ora che si può definire persa, ma visto tutte le ore che perdo normalmente questa almeno è servita da promemoria (come chinarsi, come sedersi, come guardare il monitor e via dicendo) e inoltre mi porterà un attestatino che fa tanto curriculum.
Poi si va al Tortuga Bar, oramai bar di elezione del gruppo, a prendere un succo di frutta e a chiacchierare con Simone. Gli si accenna l'idea del sito del bar, e pare piacere. Ottimo, così potrò rispolverare un po' di conoscenze informatico/webbistiche che sto perdendo. Arrivano quindi Marina e Alberto e si va a casa a cercare di dormire (certo che mi sarebbe molto più facile dormire con qualcuno accanto... ne sento veramente troppo la mancanza!). E poi via a lavorare, svegliandosi in ritardo, ma ritardo ritardo, a causa del cell che sta decidendo di non suonare più, oppure di suonare quando vuole lui. Ma, come sempre, arrivo in tempo e lascio libere le fanciulle in tempi non molesti. Poi al lavoro sparato e eccomi qua, alle 4:41 con la notte davanti, il lavoro dietro... beh... davanti ho anche una quarantina di sveglie da effettuare: di sicuro non mi annoierò.
Il mattino avrebbe dovuto essere utilizzando per andare con a La Pared a surfare, ma non so se ne avrò la forza fisica. Visto anche che domani (o oggi) un amico suona al Tortuga e che sabato dovrò lavorare alle 8 del mattino. Un po' di riposo sarebbe utile. Vi aggiornerò.
Aquí estoy a las 4:30 de la mañana, trabajo cuando quiero muchissimo estar en mi cama a dormir. Estoy muy cansado, quizas demasiado. Bah.

Vamos a las clamorosas novedades. Desde hoy ententaré de actualizar este blog non solo en un, non en dos, pero en tres idiomas! Voy a ajuntar el ingles, un poco porqué quiero practicar, un poco por mis Ego (quizas que alguien de un pais anglofono no me vien a leer?), un poco porqué empiezo a tener amistad en el mundo y no solamente italico-españoles, un poco porqué la chica del Norte me dice que tiene dificultades con el italiano (ahia... tienes que practicar, linda señorita!). Vamos a ver como será hacer todo eso (claro que por empezar escribaré en italiano, luego voy a traducir... con mucha libertad, como siempre!).

Pues: volvemos al que soy cansado.

Hoy curso de Formacion de Puesto de Trabajo (que los españoles llamarían ForPueTra, porqué he aprendido que los españoles y los canarios en particular, quieren juntar la palabras... me muero da las risas!). Me despierto a las 15, charlas con Marina, charlas con Rocio, que continua a ser triste y lamentosa (si tiene o no razon quizas?) y luego me voy andando hasta el hotel con Diamonds on the Inside en el oydo.
Aquí otra charla con el jefe, justo para saber que pasará en el futuro (temas hablados: 1, temas que tenéan que ser hablados: 3; valutacion final de la charla: 2 en 10). El futuro sigue a ser borascoso.
El curso siguente fue inutil. Una hora perdida, que per, mirando a las horas que pierdo normalmente, a lo mejor ha sido util como promemoria (como doblarse, como sentarse, como mirar la plantalla) y será mas util porqué llevará un diploma que hace curriculum.
Luego al Tortuga Bar, el bar mas querido, a tomar uno zumo de fruta y a charlar con Simone. Hablamos del sito internet del bar. Así puedo ensayar un poco mis conocimientos de informatica/internet que estoy perdiendo. Llegan Marina y Alberto y vamos a casa, yo para dormir (seguro que me acostaria mas con gusto con alguien cerca... hecho de menos esto!). Y luego a trabajar, despertado en retraso por el mobil que hace lo que lle da la gana. Pero llego en tiempo y despido las chicas en buena hora. Pues trabajo duro y ahora estoy aquí, a las 4:41, con la noche delante, el trabajo atras... beh... alante tengo tambien quarenta despertador da hacer: no me voy a aburrir.
La mañana tenía que ir a La pared a surfear, pero no se si tengo la fuerza. Ya que mañana (hoy) un amigo toca al Tortuga y que sabado tengo que trabajar a las 8. Descansar un poco no saría mal. Ve digo enseguida.
Here I am at 4:30 in the morning, working when I would love to be in my bed sleeping. I am tired, maybe too much. Bah.

Lets go to the shining news. Since today I will try to keep up to date this strange blog not only using one, not even only two, but three languages! I will ad english, maybe just to practice (it's always a good thing), maybe just because of my Ego (maybe somebody in a english speaking language reads me and I would like that could understand), maybe just because now I have friends almost everywhere and not only italian-spaniard, maybe just because a Northern girl told me she has problems with her italian (ahia... you must practice, cute girl!=. Lets see how I will manage all of this (for sure I'll begin writing in italian and then traslations will come... free traslation, as usual!).

By the way: lets go back to tiredness.

Today Job Security Lessons (the spanish would call them JoSeLe, that the love using acronims... ever I told you? Well, mostly here in Canarys Islands almost each agency/shop try to use an acronim. I find it really comic...). Wake up around 15, some talk with Marina, some with Rocio, that keeps been moody (who knows for wrong or right) and then I head to the hotel with Diamonds on the Inside in my ears.
Here another talk with my chief, just to know wether the future will be (issues spoken: 1, issues to be spoken: 3, vote to the talk: 2 on 10). Future keeps being stormy.
The lessons were useless. An hour lost, but whith all the hours I loose, this was useful as a memory recaller (how to kneel, how to seat, how to look at the monitor and so on) and it also was usefull 'cause of the diplom I'll have for my curriculum.
The I go to the Tortuga Bar, now the most beloved bar of the team, to take a juice and talk a bit with Simone. We talked about the bar's site and he liked it. Really good, so I will practice my IT/web knowledge that I am losing a bit. Marina and Alberto come and so we go home, I wanted to sleep before working (and sleeping would be a lot easier with somebody near... I miss a lot this!). Then at work, late because of my mobile that is going mad and wake me up when it wants. But I arrived on time and so the girls could leave with no dilay. Then I start working hard and so I am here at 4:41 with the night in front of me, the work done... well... in front of me I also have 40 wake up calls: I will not get bored.
In the morning I should have gone to La Pared to surf, but I don't know if I'll have the strenght. Tomorrow (or today) a friend plays at Tortuga and on saturday I'll work by 8 am. A bit of rest should be usefull. Keep in touch.

Posta un commento