Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2006

Le "Ossa della terra"

Uno passa la mattinata in macchina, percorrendo circa 150 km verso est, per raggiungere la "Spiaggia dei Sogni" in un palmeto naturale, con mare caraibico e cielo limpido come il diamante.
Tutto questo perché le stesse parole hanno peso diverso a seconda dell'orecchio che le recepisce, ma transeat.
Dunque, si diceva, che il tale arriva alla cotal spiaggia, vede che il parcheggio è a pagamento, che nello sprazzo di parcheggio libero ci sono 3 (tre) autobus "www.zeus.gr" e un dubbio gli sorge. Parcheggia (nel parcheggio libero) e passeggia per qualche minuto verso la spiaggia e il palmeto... rigorosamente recintati da recinzione spinosa (sia in senso lato che stretto). La "Spiaggia dei Sogni" la vede, da dietro qualche palma. Il mare sarà pure bello, ma il botteghino d'ingresso svoglia ("toglie la voglia") e quindi il tale ritorna alla macchina, ci risale, si informa e arriva a un'altra spiaggia. Di palme ce n'è una sola, anzi due, u…

Non è mai troppo tardi per pestare formiche.

Considerando di aver passato quasi trent'anni a pestarne pochissime... camminando lungo i prati della vita. Alla fine ti rendi conto che invece, oltre ai fili d'erba che pieghi, ai fiori che calpesti... a volte sotto il piede capita anche qualche formica.
Tipo che se per strada con la coda dell'occhio ne vedo una sotto un mio piede faccio numeri incredibili per non schiacciarla.

... per strada...

... le formiche...

Poi capita che le persone le pugnali così, come se niente fosse.

Ma l'attenzione che poni è la stessa. E' che a volte succede, nonostante tutte le attenzioni e tutte le migliori intenzioni. Però ferisci a fondo, e quel filo d'erba è quasi spezzato e prima che riesca a risollevarsi passerà del tempo, e ci vorrà che una mano amica si chini e lo risistemi.
Ma non sono io quella mano amica in questo caso. Mi dispiace.

Saluti...

In the forest of the night

No, non é una citazione di Blake, ma un passo di una canzone della colonna sonora de "La Principessa Mononoke", che ho appena finito di rivedere, versione inglese.
Giusto per sentirsi un po' meglio e un po' peggio allo stesso modo.
Per ripetere ancora una volta "Ma che capacitá immensa ha Miyazaki di mostrare quanta speranza puó esserci in questa nuova vita, quanta speranza anche oltre ogni ragionevolezza, in mezzo al disastro piú terribile.

"Yassou, ti kanis? Kalla, kallaise?"
Cosí é come cominciano la maggior parte delle mie frasi qua a Creta (ovviamente la grafia non é corretta, ma che pretendete?), e cosí inizierá fra pochi minuti un'altra conversazione. Devo controllare telefonicamente che degli ospiti partano per l'aereoporto da un hotel... e cosí si chiama la reception e si verifica.

"There should be 5 guests who should leave for the airport. Is it correct? Endaxi? Efkaristo, could you pass me one of them? Yaa"
E poi, teoricamente, v…

Il Grande B.

No, non credetelo. La mia convinzione politica, nonostante non sia granitica, non é ancora cambiata. Il titolo é in onore di un amico che ho scoperto oggi nel fantastico mondo internettacqueo ha appena aperto un'isoletta. Dimostrando che buon sangue non menta!
Al massimo latte e menta, che può pure essere buono.

Stan accadendo tante cose nel mondo. Guerre, come sempre, che forse qualcuno comincia a perdere (alt... io credo che in una guerra non ci siano vincitori o vinti, ma solo morti... però all'atto pratico la storia ci dice che ci sono vincitori e vinti), e questa è una novità. Fino ad ora non aveva mai perso così fragorosamente. Chissà dove ci porterà questa novità. Anche perchè vecchi colossi presto potranno rialzare la testa (CSI, che non sta per Crime Scene Investigation, ma sono i resti dell'URSS), vecchi imperi coloniali ricominciano a guardare fuori confine (oltre che a dare testate nelle finali dei Mondiali) e forse la UE comincerà ad allontanarsi definitivament…

"Come in tutti i mari del mondo...

... anche qua a Creta ci sono due venti principali: la Bonaccia del Cazzo e il Vento della Madonna"

Parafrasando Cino Ricci... abbiamo avuto un periodo di Bonaccia del Cazzo, ora é il momento del Vento della Madonna!
Ho avuto poco tempo e voglia per aggiornare il blog. Stanno succedendo tante cose. Sono successe tante cose. Il fatto fondamentale é che se non dormo entro poche ore non reggo davvero piú.

Ma questo é contingente al momento attuale.

Per il resto Creta merita, veniteci! Non riesco a ospitarvi, ma magari ci incontriamo... cavolo, non siete capaci di organizzarvi da soli??

Bene... per oggi é pure troppo... salve!