Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Laptop with Linux... uau!

Finally it has arrived!!

A really cool and high specifics Linux laptop is here, from Dell (strange... wasn't Microsoft helping buying out Dell?!? Well, lets get what we can get!).

It's an Ultrabook, 13", Intel i7, 250 GB of SDD and a really nice screen... it was available only in US and Canada, but now also here in Europe we can enjoy it!

Here are the links for:

France

Italia

Spain

Elezioni 2013: Analisi II (oltre i dati)

Ed ecco passati 3 giorni dal fattaccio.
Cosa rimane di queste elezioni? Un'Italia con davanti un cammino difficile, questo è certo.
Abbiamo una camera con maggioranza al Centro-Sinistra, un senato con una divisione abbastanza equa: 123 senatori al Centro-Sinistra, 117 senatori al Centro-Destra, 54 a Grillo e la maggioranza che è di 158 è lì per la coalizione che si allea con Grillo. Monti, nelle due camere, non serve a niente, però è effettivamente diventato il 4º partito nazionale, scavalcando la Lega, che sopravvive in gran parte grazie al risultato lombardo (i lombardi sono abituati, oramai si sa, a farsi governare da disonesti e ladri... evvai...).
Si dice il risultato di Grillo è un chiaro messaggio alla vecchia politica fatta di professionisti dei banchi del governo, vecchi, disonesti, ladri (sembrano governatori lombardi... hehehehe!!), interessati a essere eletti solo per perseguire i propri scopi e la pensione parlamentare. È un calcio in culo alla politica! UAHAHAHAHA!!…

Elezioni 2013: analisi I (i dati)

Immagine
Ecco finita la giornata di lavoro, passata la disperazione e, speriamo, riacceso il cervello per analizzare il tutto.
Ho preparato una tabella con i risultati del 2008 e i risultati di quest'anno. Eccola: Sono una persona molto curiosa e mi piace capire le cose. Spiego un po' la tabella: ho cercato di unificare eventuali partiti che sono scomparsi con partiti che sono comparsi verosimilmente nella stessa "zona" politica (vedasi L'Arcobaleno-SEL e Fiamma Tricolore-Fratelli d'Italia). Probabilmente è una castroneria, ma in ogni caso i voti sono così pochi che non influisce molto sull'analisi. Ho diviso i dati fra Camera e Senato e preso i risultati del 2008 (fonte wikipedia) e del 2013 (fonte il sito di La Repubblica), la colonna "diff" non è altro che la differenza fra il 2013 e il 2008, mentre "diff%" è la percentuale della variazione fra 2013 e 2008 calcolata sul dato del 2008. I valori di "Tot Italia" non sono altro che la …

Elezioni 2013: Emozioni

Eccoci a martedì 26 febbraio.
Il fine settimana di votazioni (in realtà domenica e lunedì) è finito, gli scrutini sono stati fatti e oramai non resta che guardare a cosa è successo.
Ieri lavoravo dall'una alle nove e mezza di sera. Ho seguito a sprazzi il tutto, primo contatto alle 15, quando gli exit poll davano in vantaggio il centro-sinistra e il cuore si è allargato (anche grazie a un sms che mi ha fatto realizzare che effettivamente se avesse vinto il centro-sinistra avrebbe governato il centro-sinistra! Lapalisse colpisce ancora). Immediatamente dopo l'allargamento del cuore il cervello è entrato in funzionamento e ho visto il PDL al 20 % e già l'allegria è scemata (1 italiano su 5 vota per Berlusconi... ancora! Ma come cavolo è possibile?!?).
Da quel momento ho cominciato a seguire i risultati sui siti di La Repubblica e il Corriere e l'allegria si è mutata, velocemente (cioè, diciamo verso le 5 del pomeriggio, quando ho avuto ancora opportunità di controllare)…

Pickpocketing in Paris (Ladri a Parigi)

Ok, 3 mesi e qualche giorno addentro la vita di Parigi e giovedì sono stato testimone (quasi) del primo delitto della grande metropoli!

Stazione della metro, aspetto il treno che arriva, vedo che è strapieno e, avendo pure visto che il prossimo arriverebbe in 2 minuti, decido di aspettare. Sto ascoltando musica con le cuffie, mi appoggio su di una sedia e il treno ferma una delle sue porte proprio davanti a me.
Ne scende un gruppo, 6 persone, diciamo, di ispanoparlanti... argentini, per la precisione, deduco dall'accento (eggià, scusatemi, ma riconosco vari accenti di castillano... ah, la vita!!). Hanno vari bagagli e attrezzame vario e scendono faticosamente. Gli ultimi due a scendere, giusto prima che le porte si richiudano, sono i, presumo dall'età dei componenti del gruppo, genitori, Lui e lei con borsa o valigia e impermeabili lunghi.
Non fanno a tempo a scendere che il signore si mette la mano nella tasca posteriore dei pantaloni, si guarda in giro, si gira, ma la porta è …

High water and back spasm (in Paris)

Immagine
So, it's been a week that I've been working (again) and already I cannot stand it anymore! 
Why?!?
The job is fine, don't worry, but I've had a bad back in the last days and really... I'm getting old, too old! I am stretching everyday almost every hour... and it's getting a bit better, but still ache a lot and I'm a bit tired...
At work we stand and we sit, on high stools, mostly, and probably that's the problem... or maybe I'm not suited to work!
I've got to find a rich woman and marry her and give her some kids and stay home... probably...

On another note, here in Paris is high water, the Seine is touching the boulevard that are on its levees (or dykes... I don't know how they are called in english), and it's wonderful!

Here some photos!È oramai una settimana che lavoro e già non ne posso più!
Perché?!?
Il lavoro non è male, ma ho un mal di schiena impressionante da qualche giorno...  sto diventando vecchio! Faccio esercizio tutti i giorni var…

Dei problemi importanti ovvero: i senzatetto

Vivo a Parigi da ormai 3 mesi e la cosa che più mi ha colpito di questa città, a parte la bellezza degli edifici, i monumenti e altre cosette varie, è la quantità di gente per strada.
Ma veramente per strada, nel senso di gente senza niente se non qualche sacchetto, un saccapelo (per fortuna, visto il freddo che fa) e l'abitudine di stare sdraiato o seduto sulle grate di aerazione della metro (da cui esce aria calda, per fortuna, visto il freddo che fa).

Forse è che negli ultimi anni ho vissuto in un luogo privilegiato (anzi, è sicuramente così), nel senso di una destinazione turistica semi-desertica e quindi con poca gente e poca possibilità di incontrare gente senza niente di niente.  Non so se la situazione è similare nelle altre grandi città, ma davvero ce ne sono moltissimi. In centro, che tra parentesi è enorme, non saprei come definire il centro, sono i primi 10 arrondissement? Sono tutti e la periferia è solo la banlieu? Comunque, in centro se ne incontrano ogni cento metri,…