Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Moving

Moving,
Always keep on moving
And singing about all this world
Walking
Never quit on walking
And losing, there is no place to rest.
Flying
Everytime another flying
Without scaring about never come back home.Published with Blogger-droid v1.6.5

Un mondo di risposte: tutte sbagliate

Beh, che c'è da dire?
La cosa importante è andare avanti, no? Pulire le strade di Napoli, ricostruire le strade de L'Aquila, più sicure le strade italiane (troppa neve?) e via dicendo.
La cosa comune a tutti questi problemi è: le strade.
Boh, in realtà non so niente di tutto ciò. Sono stato 3 giorni in vacanza e non so cos'è successo. So che B. è sempre lì, che ci sono stati scontri per le strade di varie città, che i politici stanno facendo i politici (cioè, nella connotazione data alla parola "politico" in Italia: stanno rubando) e che il resto della popolazione civile si chiede: ma se gli piace così tanto andare a puttane, perché non ne fa una professione e non si leva dalle palle? Forse perché oramai stanno tutte in parlamento e quindi è più comodo andare a cercarle lì (battuta facile facile, lo ammetto).
E in ogni caso si stanno ribellando, adesso. Pure i suoi alleati si stanno rendendo conto di cosa è: un dittatore negli ultimi suoi mesi di vita, quindi meglio…

Gli scontri di Roma: Il guanto rosso

Ma sono solo io che in tutte le immagini e video degli scontri che si sono svolti ieri ha visto che alcuni "manifestanti" hanno un guanto rosso sulla mano destra? Solo uno? E solo sulla mano destra? E che sono sempre in pose strane? Ma non sono forse agenti infiltrati per agitare i più agitati? Ma ce lo ricordiamo cosa disse Cossiga? "Infiltrare i manifestanti e, quando scoppiano i casini: giù botte da orbi?"
MAPORCAPUTTANA che cazzo di paese è diventato l'Italia?
Ma ancora no piangete dallo schifo che avete fatto diventare questo paese votanto Berlusconi e tutti i partiti che con lui si sono alleati? Ma non vi fate davvero schifo?!? 

Qui un video. Qui delle foto. E son due giornali nazionali. Non ho cercato su siti "indipendenti".

Life could be longer...

... but maybe it is better as it is.
70 years of struggling and fighting and suffering are quite enough. Lucky are those few moments where everything is just perfect and one can feel all of the power of happyness this world can bring. Once one understands that happyness is not a place but a state of mind and colors and sounds (not to forget about smells) just rejoice. Sadly we discover these thing just living through a mess of errors and mistakes that make us lose time... and chances... and people... and places.
No one knows when and where he will understand and no one could help on understanding it, it is just waking up one day and find out: "It's here. It's now!"
Ane maybe the day after you'll forget it, but the seed is inside your mind and will keep growing. So... here and now is where you are, always. And no other place is better than here and than now. The happyness is inside of you and there is no other place to look for it, no other person and no other…

Caro Carlo Marx

"...ogni volta che mi cercano tu gli risponderai:
«Mi dispiace, Dio non c'è»"

House

The television has been shut down and the real world comes back with its... reality.
Everything comes back, the sofa, the wind singing outside, the sound of the waves down at the beach.
And all and every one of the thoughts that rustle through a normal mind during normal times.
Expect that this is not normal times. And maybe neither the mind is all that normal.
And the tiredness came back again. It crawls back as usual, as usual coming with dubs and melancholy.
It's that time of year again. Any given day could be that time of year. And it will be like this for some time.

Brescia...

Domanda: Ma stiamo scherzando?



Risposta: No.

Stockholm Västerås

Stockholm Västerås é come dire Milano Bergamo, ed é l'aereoporto piú piccolo del mondo. E, sí, sono stato a Lampedusa.
Stockholm Västerås é arrivare alla stazione dei treni e domandare a un taxista: Mi porta al aereoporto? E sentir rispondere: Aereoporto? Ma.. di Västerås?
Cominciamo bene.
L'edificio principale é a due piani e non ci vedo niente di male. Il problema é che sembra decisamente chiuso. E invece no, vado agli arrivi e c'é il banco Ryanair. E nient'altro. Sulla pista un aereo Cargoair, sugli schermi un solo volo in arrivo e uno in partenza, lo stesso: il mio.
Fuori tutto é bianco. Mi preoccupo?Published with Blogger-droid v1.6.5