Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2008

Voices

Hear that voice was nice.

"Ciao" felt warm has the wind that now blows in Morro Jable: wind from the desert, with that brings hot air and fragile fragrances from far away.

The trip will be hard and long.
Escuchar aquella voz fue bueno.

"Ciao" pareció caliente como el viento que hay aqui ahora en Morro Jable_ viento del desierto, que lleva aire caliente y olores preciosos de muy lejos.

El viaje será duro y largo.

Blogged with the Flock Browser

Insonnia... boh?

In realtà non avrei avuto l'intenzione di scrivere.
Però un sonnellino tardo pomeridiano e le solite cose mi impediscono di dormire e quindi eccomi qua.

Purtroppo, di tutti i compartimenti della mia vita, il lavoro è il solo che stia andando decisamente bene. È quello di cui mi interesso meno, ovviamente. Ah, e non ci sono drammi da raccontare, non è che negli altri ci siano disastri. Semplicemente si trascinano un po' e non mi va giù.

Per fortuna mi metto a scartabellare nei ricordi, guardicchio qualche fumetto di tempi andati e ritrovo un poco di serenità e, soprattutto, risate.
Liberty Meadows, Monty, Opus... amici di vecchi tempi, almeno tre o quattro anni fa, con le stesse storie, la stessa poesia, la stessa idiozia per strappare un sorriso, una risata, una riflessione.

E poi... e poi mi ricordo pure di Dilbert... e qui si supera il limite del reale. Leggete e stupite...


Blogged with the Flock Browser

Relativity

E = mc2

Yeah... everybody knows this equation. Quite important. Everything is moved by this. And by

F = ma

too. Well... we have to arrange them with a lot of things... but this is why and how. Who doesn't matter, everybody is moved by that.

But who cares? Yesterday was a different day from today and tomorrow will be different again.

Or maybe God moves our moves. Changes a blow of wind and a leaf falls in a different way. A ray of sun is darkened by a cloud and the lower temperature make a whole day changing direction.

But still: who cares? Looking for a reason still don't change what has happened and what will happen. We should accept what the days bring and hang with it.

Two nephew of a friend died yesterday. This day is for them... and for the ones who are still here and should learn to deal with it.
E = mc2

Claro... todos conocemos esta ecuación. Es bastante importante. Todo lo que pasa pasa por esta ecuación. Y por

F = ma

también. Pero... tenemos que cambiarlas en algo... pero estas…

Outing

... lo so bella scoperta
Perché battersi solo se la vittoria è certa
più bello quando inutile, tra scocchi di scintille...

Già, perché battersi solo quando la vittoria è certa? Ovviamente non è poi così brutto lottare sapendo che si otterrà ciò che si vuole.
Ma io non sono abituato così. Lo sapete già, mi piace perdere. E lottare quando perdo.

Bah... questa volta non ho proprio voglia di lottare. Sono stanco e stufo. E tutto è così difficile. Ora sei in Italia, giusto? Ci rimarrai una settimana o quasi due e contatti non ce ne saranno. E già ce n'erano pochi. Quando tornerai al tuo caro nord spero che parleremo un po'. In questi giorni mi sarebbe piaciuto farlo, ma un po' la pigrizia, un po' il fatto che non mi rispondi mai (scherzo... in parte), un po' altri fatti della vita, hanno fatto sì che i miei tentativi fossero un poco stentati, non sicuri, non decisi.

Outing... perché outing? Perché quest'ultimo mese e mezzo mi ha fatto capire  alcune cose. Altre già le sta…

Apatia

Vediamo un po':
- due giorni liberi dopo una settimana di lavoro;
- tempo speso in spiaggia? Zero.
- tempo speso uscendo? Zero.
- tempo speso steso sul divano cazzeggiando? Due giorni.

Questa è apatia.
Questa è coglionaggine.
Questa è un'attitudine che mi coglie nei momenti di confusione.

Quindi sono confuso. E non c'è dubbio che lo sia. Il problema è che so di essere confuso e ne conosco la ragione, ma sono confuso sulle ragioni della confusione, perché mi confondono. Son cazzi amari, ragazzi.

Domani lavoro la mattina, spero dormire più delle due ore che ho dormito l'ultimo giorno che ho lavorato di mattina. E spero che il lavoro mi metta un po' in riga, ché ne ho bisogno.

A I I I K M O O R S S T U V Y ! !
Un piccolo gioco... vediamo chi lo risolve...
She said I tried to mind my own business
But that sad look on your face was a challenge to my faith
Made me wanna chase the dark out of your room
So she smiled and said hello; little did she know
He would take hold of her soul and n…

Sopprimetelo!

Questa è una parabola che dovrebbe far comprendere all'Uomo come comportarsi nell'analisi e nella ricerca della soluzione per i grandi problemi.

"Notte di faticosa presa di sonno. Si torna a casa dopo una birra per festeggiare qualcuno che parte, ci si stende sul divano per vedere un po' di Olimpiade e poi a letto.
E non si prende sonno. Ci si gira di qua, ci si gira di là e niente. Allora altra sessione di Olimpiade, un controllo alle partite di scacchi e alla mail (sorpresa!) e ancora a letto.
Nulla.

Si va avanti così per un po', le ore passano e si arriva all'orlo della mattina quando, steso e ben coperto, si comincia a prendere sonno e a sognare. Il sogno è bizzarro, misto fra realtà e fantasia. Siamo in una recepcion (o così pare) e lavoriamo lì. Non chiedetemi perché ma sono nudo e sto per avvolgermi un asciugamano per proteggermi (probabile dopo bagno o doccia, ma il perché mi faccia il bagno o la doccia giusto dietro una tenda che separa il back dal front …

Parlando con...

Capita che verso le due di notte ti ritrovi nel solito bar, a bere la solita birra, mangiando un insolito hamburger (però... che buono!), parlando con una Maitresse (la gerente di un troiaio, puttanaio, non so, chiamatelo come volete... Casa di Piacere è meglio?!?). E che non sia male. Non crediate chissà che, semplicemente è bello finire di lavorare, andare in spiaggia a scambiare quattro... e poi andare al Tortuga e chiacchierare con una maitresse.

Poi torno a casa camminando e un po' mi stanco.

Poi penso che è scoppiata un'altra guerra, Russia - Georgia, e mi piacerebbe sapere con che faccia Bush domandi a Putin di ritirare le truppe da una zona di evidente interesse petrolifero. Poi mi viene in mente che questo è anche un indice di quanto la Russia abbia rialzato la testa e che adesso son cazzi, o forse no. Son cazzi perché gli Stati Uniti si saranno poi affezionati a questa attitudine da capi del pianeta, mentre ora una vecchia nemica torna a farsi minacciosa. E non è sola,…

Confini

Potevamo fermarci alla Cechia, ma abbiamo preferito arrivare fino in Russia. (Lo so, questa è più criptica del solito, ma forse un giorno la capirete... chissà?!?).
Come ben mi dice la Piccola Principessa Bergamasca (da oggi: PiPriBe), sì, sono un po' a pezzi, ma i sogni restano intatti, e questo è ciò che conta. Il problema, come sempre, è comprendere.
Comprendere cosa si desidera dalla vita.
Comprendere cosa vogliono le persone che ci stanno intorno.
Comprendere perché è così difficile comprendere.

Poi a volte si vive senza cercare di comprendere, e le cose semplicemente accadono. A volte accadono e sono cose buone, a volte accadono e sono cose cattive.
Bah... se poi sono cose neutre che palle!

Ieri grigliata in spiaggia e schitarrata. Salciccia, sanguinacci, e spiedini. Non male, diciamo. Il tutto in maniera pseudo-clandestina, giàcché qui non si possono accendere fuochi in spiaggia. Però, a dir la verità, noi abbiamo acceso braci!

Domani, chissà.
Mañana, ahora me voy a dormir...

Tomorro…

Black Out

La luce è andata ancora via
ma la stufa è accesa e così sia
a casa mia tu dormirai
e quali sogni sognerai...

... cantava Guccini.
Secondo black out in tre giorni, e questa volta me lo sono beccato al lavoro. E mi è piaciuto, nonostante il calore di queste notti agostane, nonostante la massa di clienti venuti a lamentarsi. Mi è piaciuto perché ha fatto scorrere velocemente la serata, mi è piaciuto perché ho risolto molto bene, districando nodi di nervosismo, alcune situazioni con clienti incazzosi. BRAVO ME!

Ovviamente nessuno o quasi se ne sarà accorto tranne i diretti interessati, ma che importa? Non si lotta per la gloria e la popolarità, ma per l'amore dei bimbi, no?!?

In ogni caso: "a casa mia tu dormirai..." mi piacerebbe davvero, ma chissà quando e se ci rivedremo... e chiamami, dai! O scrivimi, almeno!

Bah... tornato a casa ho messo tutte le lenzuola a lavare e mi sono fatto una bella doccia. Soddisfatto di me stesso mi sono rivestito, ma ho scoperto di essere diventato o…

Estrella Fugaz

Oggi giornata di black out in tutta la penisola di Jandia.
Questo mi ha dato l'occasione di fare una passeggiata al buio.
Ho visto una stella cadente.
Per la prima volta in vita mia non ho saputo che desiderio esprimere. Blogged with the Flock Browser

Tatanaele e Isappo

La vita può, a volte, essere molto dura e molto triste.
Ovviamente non la mia, che è una vita semplice e normale come quella della maggioranza della gente.
Però a volte capita che sei un po' giù, a volte capita che sei un po' qua e un po' là. Per fortuna, del mondo in generale e mia in particolare, esistono geni che sanno far esplodere l'ilarità con 7 vignette.

Quella di Tatanaele e Isappo è ufficialmente la mia parabola preferita. Soprattutto per la lezione morale che ci insegna. E ci insegna belle cose.
Il problema di noi Cristiani è che abbiamo dimenticato molte cose di quelle che ci sono state insegnate. Abbiamo avuto un Dio crudele e terrificante per qualche centinaio di pagine. Crudele, terrificante e molto molto esigente. Per, diciamo, un 400 pagine.
Poi è arrivato un uomo qualunque, semplicemente con un coraggio enorme. Il coraggio di dire quelle cose, ma soprattutto di portarle a compimento ("uomo qualunque" era in senso ironico, che non vi capiti di offe…