domenica, aprile 06, 2008

Limite "50"

Troppo in fretta. Effettivamente non è una cosa di cui mi rendo conto solo ora. Però ieri, nel mentre del lavoro arduo e estremo che è il sabato notte, questa verità è tornata a palesarmisi in tutta la sua realtà e crudezza.
Stavo, come usuale, riflettendo sui perché di mancati sviluppi nella mia storia con "V" e mi sono tornati alla mente alcuni dei passaggi della mia ultima lettera. Io in realtà non ho fretta. Il problema è che la paleso dieci volte più pressante di quanto sia. Non mento a me stesso, so che in una storia mi esalto molto facilmente, però questo mio esaltarmi è un esaltarmi delle possibilità che un inizio può offrire. Nuove strade, nuove esperienze, nuove sensazioni.
Sono stanco. Torno adesso dal lavoro e noto che sono stanco, la frase precedente avrebbe dovuto essere densa di metafore e figure allegoriche, invece ho scritto banalità. Però sono banalità che condensano bene il significato del messaggio.
In ogni caso: ho un'altra volta superato il limite di velocità, temo. E non so se lei riuscirà a resistere o si ritirerà spaventata come è successo altre volte (quante volte? Una... casistica scarsa). Ha l'età per non tirarsi indietro. Però le condizioni sono difficili: poco tempo assieme, lontananza, altre difficoltà che attraversa in questo momento il filo della sua vita.
Attenderò, testardo, il disfarsi dei nodi che con difficoltà avevamo intrecciato.

Almeno questa volta credo di aver imparato qualcosa.
Demasiado rapido. No es algo de que me entero ahora. Pero, ayer, mientras trabajabo el duro trabajo del sabado noche, esta verdad me ha golpeado con su realidad.
Estube, como siempre, reflexionando en los porqué mi relaxion con "V" no se está desarollando y me acordé de algunos pasajes de mi ultimo correo. Yo, de verdad, no tengo prisa. El tema es que parece que tengo diez vezes mas prisa de la que tengo. Se que en una relaxion me me apasiono mucho, pero me exalto de las posibilidades, de lo que un principio tiene por ser empezar de algo.
Es que he una otra vez adelantado la velocidad maxima, temo. Y no sé si ella podrá resistir o si tendrá miedo como ha pasado otras veces (cuantas veces? Una... no muchas). Ella tiene la edad para no retirarse. Pero las condiciones estan muy dificiles: poco tiempo juntos, lejania, otras dificultades en su misma vida.

Esperaré testarudo el deshacerse de los nudos que hubimos enlazados juntos.

Puede eser que esta vez he aprendido algo.

Posta un commento