martedì, marzo 28, 2006

... LOST!

... eggià. Doveva essere un post sul ritornare a nuova vita agonistica, su un vecchio corpo malato (il mio... va bene, mica tanto vecchio) che cerca di recuperare vecchie energie.
E invece...
E invece questa mattina, nel dormiveglia che mi cade fra capo e collo verso le sei e mezza di mattina, poco prima di dovermi svegliare, ho sognato LOST.

Presente? Quel telefilm dove precipitano con un aereo su di un'isola deserta...

Bhe... mi sono sognato una puntata, ma fatta tutta da me! L'ambientazione era quella, i personaggi quelli (sebbene un po' mutati... tipo che Jack e Kate erano marito e moglie, però Kate non era proprio Kate... mi sa che ho fatto un melting pot con il film su canale 5 di ieri sera e Kate era bionda...), però la sceneggiatura era liberamente tratta dalla mia mente malata.
Tipo che sull'isola c'era una casa, molto strana come casa, con i sotterranei simil cantiere... e qualcosa che ci strisciava dentro (lurking in the dark... non era un titolo di un racconto di Lovecraft?) e tipo che qualcuno era ferito (ovviamente il protagonista era Jack... però non c'era la completa impersonificazione con me... mi sento un po' deluso da questo... ero più uno spettatore che l'eroe... mah?!?) e mi son detto: "Adesso arriva Locke!" e difatti è arrivato...

Comunque qualcuno li insegue (acc... mi dispiace non poter dire "ci insegue", ma davvero non c'ero nel cast!!) e allora si nascondono nella casa (ma non c'erano già?!? ... sì, ma è un sogno, non si può essere troppo precisi!) e Locke fa scattare un meccanismo... e la casa è una specie di razzo (!) e dopo essere atterrati... a parte che la casa si rivolta pure e per un momento il pavimento diventa il soffitto e viceversa... dicevo dopo essere atterrati Kate (in realtà la moglie di Jack) non c'è più... però Jack (e qua quasi ero io, lui... e non più semplice spettatore) capisce che è stata nascosta in un muro (sì... è strano...) e non si/mi preoccupa/po... e dove sono arrivati?!? Sull'isola deserta... che è la stessa, ma è un'altra... è quella vera, è quella dove capiranno perché sono su di un'isola deserta...
AH!!! DIMENTICAVO!! La casa è in realtà quel rifugio che trovano nella prima serie... quello che Locke e Boone non riescono ad aprire!
Comunque... dicevo... l'isola deserta quella vera... quella che ti fa capire tutto il senso della serie... e io sono tutto contento perché finalmente capirò qualcosa... e mi suona la sveglia!!!
Poco male, mi direte, spegnila e continua a sognare... tanto puoi andare al lavoro anche alle dieci, se vuoi...
Già... bravi, voi... di norma è così, ma non oggi!!! Che mi sono messo d'accordo con il mio capo per fare due ore in più e che quindi devo per forza arrivare per le otto e mezza!! Quindi spengo la sveglia, mi concedo ancora un minuto ammirare l'isola e rimpiangere il fatto che non saprò mai la VERITA'... e via a lavarmi!
... peccato che ieri notte il mio capo sia stato male e che oggi non sia in ufficio...
Posta un commento