lunedì, ottobre 06, 2008

Cambio climatico

Mi sveglio a mezzogiorno, oggi. Decido che è il momento giusto per andare a fare la spesa al Padilla (supermercato)  così, non appena vestito e sciacquato la faccia, scendo le scale di casa e mi incontro un sole splendente e accecante. La spesa l'ho poi fatta solo ora, nel mezzo ho parlato con Celia e progettato Lutetia, e ora il cielo è coperto di nubi da orizzonte a orizzonte. Forse pioverà.

Beh, se fosse questo il clima di Fuerteventura sempre o, meglio, di anno in anno fosse stato questo, magari ci sarebbe più vegetazione e magari starei meglio, con, qualche volta, ombra di alberi a riparare dal sole battente. Ma l'hanno passato di nuvole da maggio a novembre se ne saranno viste 3. E lontane.

Quest'anno, invece, l'autunno sembra essere arrivato direttamente dai paesi del nord, che so, Italia, Grecia o Tunisia... Piogge, giorni nuvolosi, temperatura rinfrescata.

Nessun riferimento a cambi climatici disastrosi, non è un anno che fa la differenza, sono gli ultimi venti anni di ghiacciai che si ritirano e deserti che avanzano che fanno la differenza. In ogni caso qualcosa è cambiato. Ieri ero triste, oggi lo sono ancora, però con più allegria. Già la mia testa punta un'altra volta in alto. Domani si vedrà.


Blogged with the Flock Browser
Posta un commento