mercoledì, ottobre 17, 2007

Liberi alfine da catene e pastoie

Un post breve questa sera.
Vi dico solo che sto seriamente pensando di convertire tutti i miei mp3 in un formato audio non propietario. Tale ogg Vorbis, formato open source, free, libero; chiamatelo poi come volete.
Significa che non mi scasserò più con problemi per suonare i miei file con Linux.
A proposito, sto per installare o Ubuntu o Kubuntu (che poi sono la stessa cosa per noi profani, solo che uno usa KDE come sistema grafico).
Il problema con i file .ogg è che iTunes non li legge, ma a me importa poco perché vado qui e scarico un plug-in che mi permette di utilizzare pure il lettore della Mela.
Rimane il problema dell'iPod.
Quasi quasi cambio il sistema operativo di questo fantastico oggetto fashion e ci metto Rockbox, e così potrò anche vedere i filmati che fino a ora non ho potuto vedere perché compressi in formati proprietari, ma proprietà di altri e non di Jobs.


Dicevo convertire tutti i miei file audio in .ogg... ma come? Con questo programma, che io ho preso dal mulo, ma che esiste anche dal vivo. E un giorno è anche giusto pagare per servizi così importanti.
Posta un commento