sabato, ottobre 06, 2007

Fight outta you

Tu stai scollegato da internet per un po' di tempo... Scollegato nel senso che ti colleghi, ma non puoi utilizzare il tuo portatile come ha sempre fatto negli ultimi 4 anni. E allora qualcosa cambia.

Torni dopo qualche mese e scopri che il tuo programma di instant messenger preferito ha cambiato nome. Che poi non sia importante è anche vero. Però son cose che colpiscono. Ti fanno capire che il tempo passa.

Nel frattempo la seconda parte de "La Guerra dei Numeri" è in preparazione. Il solo problema è che questo divertissment un po' già mi ha stufato, quindi non so quanto andrò avanti. Però un secondo capitolo spero di darvelo.

Sempre nel frattempo la Puta Ungara sembra abbia dimenticato il suo maledetto amore. E così un po' di mondo migliore si avvicina. Però la Piccola Francese, al contrario, ha lasciato il suo nuovo amore. Fortunatamente l'ho vista contenta come non mai... può essere che è meglio essere soli che mal accompagnati. Bisogna dire, però, che non è una situazione definitiva.

- Fight Outta You
- In The Colors
- Fool For a Lonesome Train
- Needed You Tonight
- Having Wings
- Say You Will
- Younger Than Today
- Put It On Me
- Heart of Matters
- Paris Sunrise #7
- Lifeline

Queste sono le tracce del nuovo album di Beniamino. Mi piace. Lo sto ascoltando in queste notti internettesche e possiede potenza molto grande. Ha voce piena di sentimento e evocativa. La prima traccia mi ha accompagnato in una camminata senza musica, solo con ricordo. E ha retto bene l'occasione. E le altre, che ancora non conosco, sono canzoni semplici, ma bellissime. Anche Fool For A Lonesome Train non ha niente da invidiare alle migliori canzoni di Ben. Claudio non è del tutto convinto. Io dico che l'album non è innovativo. Non è un "Diamonds on the Inside" colmo di tutti i generi musicali. Non è "There will be a Light", miglior album gospel, e non è "Both Sides of the Gun", potente e evocativo con i due cd, uno soul e romantico e uno rock e di protesta.
Questo è un album che scaturisce dal cuore; Soul? Forse. Pop? Non direi, riduttivo dire qualcosa del genere. Per me è un album di musica tradizionale. Il problema è che la musica tradizionale di Ben è genere musicale molto esteso.

Ma bello. Lo sto apprezzando sempre di più. Ora inizia la parte di apprendistato e presto le prime nuove canzoni saranno ascoltate nella spiaggia di Morro Jable!

P.s. "True happines is having wings"... grazie Claudio
Posta un commento