lunedì, ottobre 15, 2007

Que lastima

Che peccato, in parole povere.
Serata tranquilla, quella odierna. Dopo il lavoro notturno una sveglia tardiva alle 17.30. Poi la mancata presenza della professoressa di tedesco consente una svogliatezza molto autunnale, sebbene qua di autunno non si possa parlare.
Quindi si passa dal negozietto e, sorpresa, il CD è arrivato. E allora di corsa sul lungomare a ascoltare le oramai conosciute canzoni (grazie al Palmipedone), ma questa volta con libretto annesso.
La giornata stava piano piano finendo in un cielo sereno e con mare calmo e senza vento. Peccato non avere la macchina fotografica.
Quella che vedete è una foto vecchia di qualche mese. Oggi era meglio, il sole tramonta oramai al di qua della collina, in oceano aperto.


L'album in questione è Lifeline.
Posta un commento