venerdì, giugno 06, 2008

Il PADDLE e una chitarra amplificata

Tutto inizia alcuni giorni fa, con un collega che domanda a un altro collega qualcosa e parla di "paddle" e di giocare. Io mi informo, basta lì. Continua con Marina che mi fa correre a casa per fare jogging, dopo il lavoro, da lavoro a casa... e finirebbe lì se non fosse che son le 00:15 e la cosa non è proprio normale. Si conclude oggi, con partita al famoso "paddle", che se vi informate è una specie di tennis/squash e non è niente male.
Si hanno racchettoni tipo da spiaggia, ma spessi 5 volte tanto, palle da tennis (però sarebbero meglio le palle da "paddle", ché rimbalzano meglio), un campo che è largo come quello da tennis per il singolo e lungo un poco meno, o forse uguale, però invece della linea di fondo c'è un muro e anche il muro c'è un po' sul laterale di ogni estremità di campo.
Stesse regole del tennis, solo che il muro non conta come secondo rimbalzo, quindi la palla, se colpisce il muro, è ancora in gioco.
Partita di poco più di un'ora giusto per capire che un me, piccolo e agile come sono, su di un campo così si trova a suo agio. Vero è che il "paddle" è gioco di coppia, inteso doppia coppi, due contro due, e oggi si era uno contro uno. E che in coppia probabilmente troverò meno soddisfazione, però in ogni caso oggi mi sono gustato questa ora e qualcosa. E già ho iniziato a reggere il confronto con un giocatore esperto, sebbene cadavere ambulante in quanto a resistenza fisica.
6 - 2, 6 - 7 (4 - 7) il punteggio e non è niente male. Vedremo, l'idea è di continuare, e di iniziare a andare in numero corretto. Se si riuscirà, magari troverò un po' di forma in quest'isola.
Domenica, nel frattempo, se riesco mi sparo un'altra sessione di surf. Stavolta in solitaria.

[Chitarra amplificata: ho comprato ampli e cavi corrispondenti è ho appena terminato una sessione sul balcone di casa con registrazione annessa. Gli alti son troppo alti e i bassi troppo bassi, nella registrazione. Ora sta a capire se sia il microfono o il settaggio dell'ampli. In ogni caso sono discretamente soddisfatto.]


Blogged with the Flock Browser
Posta un commento