lunedì, aprile 10, 2006

A ognuno il suo...

... stato d'animo.

Io sono preoccupato. Qualcosa mi dice che fra poche ore si saprà la verità... sono diventato preveggente?

No, il fatto è che ho paura, perché se rivince quello sarò molto triste e deluso. E se non rivince quello... beh, mi immagino già che i "nostri" faranno qualche bella minchiata nei prossimi cinque anni e ci saranno dei furboni che arriveranno da me a fare "gnà gnà gnà... hai visto che bravi i tuoi eroi??" come si faceva da bambini... giusto per ripicca.
E vagli a spiegare che i miei eroi sono ben altri. Che i miei eroi errori non ne fanno e vogliono bene a tutti, pure a quelli che hanno votato per lui le altre volte. E che pure io gli voglio bene, "a tutti", e anche a loro che vengono a farmi le boccacce contenti che i miei non eroi facciano delle minchiate.
Però sarò contento, se non rivince quello, perché un grande pericolo si sarà allontanato dalla galassia. Sì, lo penso, nonostante altri pensino l'esatto contrario.
E oggi voglio evitare di essere "distaccato e obiettivo" e dire: "VI SBAGLIATE!"
E ho ragione io.
Meglio che quello se ne vada, visto che il contrappasso è leggero. Meglio che quello se ne vada, e poi la disfida democratica potrà ricominciare.
Per questo ho paura e sono preoccupato. Ho paura per il mio futuro. Sono egoista. Che poi, a pensarci bene, ho paura per il futuro delle persone a cui voglio bene.
Mah... rimaniamo a aspettare la fine della disfida.

"Domani è un altro giorno"
Posta un commento