mercoledì, febbraio 27, 2008

Prime notti

Lunedì è stata giornata di prime notti.
La più importante è stata mozzafiato, un po' imbarazzata all'inizio, poi più sciolta, in ogni caso sempre allegra e sul filo di una nuova conoscenza che solo il caso e condizioni non favorevoli hanno reso malinconica.

Lunedì notte, invece, è terminato il trasloco nella nuova casa. E così ho dormito in un letto diverso da quello degli ultimi sei mesi, finalmente fuori dall'hotel. Dormito a lungo, soprattutto perché giusto il pomeriggio avevo giocato a calcio a 7, un'ora e mezza cui non sono abituato.

La casa nuova è bella, meno silenziosa della camera d'albergo, ma nemmeno più di tanto. Inoltre la vista sul mare aiuta.

Foto arriveranno.

Quello che rimane di questi due giorni, però, è una lieve sensazione di privazione. Una lontananza ancora dolce (no, meglio soave... che di dolci lontananze non ne vogliamo sapere), che ancora non si è trasformata (e spero non si trasformerà) in assenza, mancanza.

Certo è che mi manca parlarti, cenare con te al pueblo e tornare verso casa camminando sul lungomare. Mi manca scambiare i nostri messaggi scherzosi. Beh... mi manchi tu. La cosa positiva è che non sei diventata una ossessione, e quindi mi piace questo tuo mancarmi. E se svanirà, sarà stato uno svanire dolce e melanconico, ma non triste.
Lunes estubo dia de primeras noches.
La mas importante fue increible, un poco liada, pero luego sin problemas.

Lunes a noche, pero, terminé la mudanza a la nuova casa. Y asì he dormido en una cama diferente de la de los ultimos seis meses y, al final, fuera del hotel. Dormí mucho, tambien porquè en la tarde jugué a futbol a 7, una ora i medio.

La nueva casa es bonita, un poco meno tranquila de la habitacion en el hotel, pero no mucho. Y la vista al mar es mucho.

Llegaran foto.

Lo que queda de estos dos dias, pero, es un suave hechar de menos. Una lejania todavia duze, que ya no ha vuelto a ser absenzia.

Lo que es verdad es que hecho de menos hablar con tigo, cenar juntos en el pueblo y volver andando hacia casa. Hecho de menos nuestros mensajes de bromas. Vale... hecho de menos a ti.

Farväl!
Posta un commento