lunedì, gennaio 18, 2010

Third life: back to earth

Come dice il titolo siamo tornati coi piedi per terra.
Giovedì passato passato, il 14, c'è stata la mia prima partita in casa. E si è perso. Dignitosamente, nel risultato, visto che si è trattato di un 2-3. Con ben poca dignità, invece, se si considera la partita. Io me la sono cavicchiata. Rubato un po' di palle, ma non troppe, fatto qualche bel passaggio, ma non troppo, vomitato l'anima, ma non troppo.
Siamo passati in vantaggio grazie a un gol di rapina, poi c'è stato il pareggio a inizio ripresa grazie a una papera del portiere, che si è offeso e allora si è fatto sostituire. Siamo alle comiche: campionato veterani e c'è gente che si comporta come bambini. Poi raddoppio degli avversari con tiro da fuori e il 3 a 1 è arrivato su calcio d'angolo con indecisione fra portiere e difesa. Fortunoso 3 a 2 nostro dopo un calcio di punizione. Io continuo nel mio lavoro nell'ombra e sottotono.


Poi mercoledì scorso, il 20, altra trasferta, di quelle lunghe.
Campo un po' più piccolo del nostro e così qualche speranza in più, visto che io sarei il perno di centrocampo, ma attorno a me ci sono altri 3 centrali (leggermente più avanzati ed estremamente più statici...) e così sui campi grandi ci fanno il culo sulle ali.
Si parte bene, altro gol di rapina. Si prosegue in mezzo ai marosi, ché il nostro quadrato di centrocampo ballonzola. La destra un poco regge, la sinistra viene travolta e mi ci devo fiondare più e più volte. Alla fine, nonostante tutti gli sforzi, c'è il pareggio (cazzatona del portiere, ma già si sa e quindi non è un problema) e poi il raddoppio avversario. Lotto con i due terzini per convincerli che se i centrali salgono loro devono stargli davanti, ma è come sputare controvento.
Finito il primo tempo me ne torno a casa o, meglio, me ne vo a laurà. Che mi tocca il turno notturno.


Bilancio delle due partite? Ritrovo lentamente i movimenti di centrocampo. Il controllo di palla un po' traballa, ma significa semplicemente che non cerco di fare dribbling secchi (anche perché non li ho quasi mai fatti...), sebbene nella seconda partita il mio livello tecnico è tornato a farsi vedere. Aspettiamo che il fisico ritorni su livelli decenti e poi si vedrà.





Posta un commento