giovedì, novembre 08, 2007

Rallentare

Più di così credo di non esserne capace.

Sono oramai due settimane si completo nulla. Solo lavoro, letto, computer e internet, lavoro, letto... e via dicendo.
Oggi per la prima volta sono andato in spiaggia, notando a malincuore che le quattro e mezza del pomeriggio sono oramai un orario troppo tardo per approfittare stendersi e abbronzarsi. Ora è quindi il momento di utilizzare la spiaggia come semplice momento di relax e schitarrate.
E devo dire che pure la chitarra è stata lasciata in disparte in questi giorni. Ho provato qualcosa del nuovo album di Ben. Un "Fight Outta You" che quasi già è utilizzabile, assieme a "Having Wings".

Stasera inoltre cena di società, visto che Reka in pochi giorni ci lascerà per sempre (scongiuri, è solo un modo di dire), visto che è pronta per il salto a OZ (e sono tre... maledetti bastardi!). E mancherà a questa isola oramai in piena emorragia.
Marina pure parte, tre settimane di vacanza, e io anche sono prossimo al meritato riposo.
Poi si torna, e si vedrà.

In ogni caso il mio potere spaventoso è sempre più spaventoso. Io credo che una Cassandra malata e residente nelle vicinanze di un impianto di arricchimento dell'uranio in Iran mi abbia morso e trasmesso un super potere... un po' come a l'Uomo Coccinella, però i miei poteri sono molto più devastanti!
A parte il far sentire in colpa i delinquenti cantando vecchie canzoni natalizie, ovviamente!

Bah! Io posso semplicemente stroncare ogni speranza nel giro di due incontri, o meno, in realtà. Mi sento quasi allucinato da quanto sono potente. Ma non preoccupatevi, sono anche più ottimista di Gianni, e quindi non mi abbatte niente, nemmanco un JCB!
Posta un commento