sabato, settembre 29, 2007

Mille ragioni per fare una guerra

Guardavo giusto l'altro ieri il film "Quando eravamo soldati"... e ovviamente mi è scappato di pensare alla guerra.
Considerando poi il fatto che lo guardavo verso le 4 del mattino e che si sarà concluso attorno alle 6, che al momento di addormentarmi ero tanto stanco che il sonno un poco ha tardato a raggiungermi, considerando tutto questo mi perdonerete se, nel dormiveglia, ho pensato alle cause delle guerre e alle guerre in generale.
Il mio pensare si è tramutato ben presto in ragionamento contorto, mi scuso, e lungo. E dopo tanto pensare...

Ho scoperto che le guerre, partendo da quelle scatenate dai romani per un millennio quasi, ma anche risalendo molto di più lungo la scala del tempo, sono scaturite dal desiderio di imporre a un vicino, più o meno, il proprio modo di scrivere i numeri, le cifre.

Già. Stupiti, eh? Siete rimasti stupiti?

Il problema è che ora devo andare a lavorare e non ho proprio il tempo di spiegarvi perché. Ma presto lo farò.
Posta un commento