giovedì, luglio 24, 2008

Back Again

Ieri sono tornato a casa.

A casa... ma chi voglio ingannare? Casa non ne ho! ...ma... fermi tutti... non è vero! Effettivamente mi sentirei di dire che "casa", ora come ora, è questa piccola cameretta in questo piccolo (ma neanche troppo) appartamento in Morro Jable, Pajara, Isla de Fuerteventura.
Sarebbe bello sapere ancora per quanto... ma non voglio chiedere troppo dalla vita. Anche perché tutto è così chiaro, tutto è così definito in questo periodo che un piccolo dubbio come questo non mi crea nessuno problema!

Ovviamente sto scherzando. Non so nulla. Non so dove lavorerò, non so chi amerò, non so cosa farò di questa vita. Ho come l'impressione di essere di nuovo vicino a un'altra di quelle svolte... quelle svolte che mi lasciano senza niente e mi costringono a ripartire. In realtà non è che ne ho l'impressione. Lo so per certo e lo sto scegliendo io. Spinto dagli eventi, però questa volta spingerò anche io. Ed è già qualcosa.

Il gatto è irrequieto... io lo ero di più, per motivi vari e soprattutto incazzosi. Da questo pomeriggio lo sono ancora, un po' meno perché le cose si stanno mettendo a posto, però per motivi diversi.
Qualcosa si muove. Dovrò tagliarmi barba e capelli (già oggi ho sfoltito la prima) e stampare un po' di curriculum. Oggi ne ho compilato uno in spagnolo (già inviato a un possibile obiettivo) e domani li porterò un po' di qua e un po' di là.
Ayer he vuelto a casa.
A casa... pero quien quiero engañar? No tengo casa! ... pero... antes de todo mucha calma! Quizás que pueda llamar "casa" esta pequeña habitación en este pequeño (y tampoco muy pequeño) piso en Morro Jable, Pajara, Isla de Fuerteventura.
Seria guay saber para cuanto... pero no quiero pedir demasiado a esta vida. Ya tengo todo programado! Ya sé lo que haré los próximos años, que quiero más???

Claro que esto es una broma. No tengo puta idea de lo que haré mañana. No se donde trabajaré, no se donde alojaré, no se quien amaré. Me parece que estoy cerca de una de aquellas revoluciones que cambian toda mi realidad... que me dejan sin nada y me obligan a empezar otra vez. Vale... no me parece: lo se! Lo estoy eligiendo yo. Un poco porqué no puedo hacer otra cosa. Un poco porqué lo quiero. Y ya es algo nuevo.

El gato no para de moverse... y yo lo era mas, por muchos temas, muchos no buenos. Pero desde esta tarde lo soy todavía, un poco menos ya que las cosas se arreglan, pero por temas diferentes.
Algo se mueve. Tendré que afeitarme y cortarme el pelo (ya hoy un poco me he afeitado) y imprimir unos cuantos curriculum. Hoy ya he compilado uno en español (ya enviado a una "diana") y mañana llevaré unos cuantos de ellos allí y allá.

Later...
Blogged with the Flock Browser
Posta un commento