mercoledì, gennaio 10, 2007

Impossibile

...
Eccomi qua... ospite dei KlaBuKo, misconosciuta popolazione dell'area metropolitana milanese. Membri di questo arretrato popolo possono essere incontrati in tutto l'areale, ma il loro accampamento principale è situato nella zona est, all'altezza della stazione di posta "Lambrate".
Ma perché mi trovo in questo luogo? Perché essi posseggono ancora una di quelle "reti senza cavo" libere, e quindi la sfrutto.

Impossibile, dicevamo. Già... la parola del mese è "impossible".

Dice che è "impossible"... e io, novello Tom "Mission Impossible" Cruise, mi diletto a rispondere che "nothing is impossible, there are only very difficult problems", col mio perfetto inglese, e il mio ottimo english style con cui mimetizzo incazzature di una levatura tale che manco Ben "Mr. Furious" Stiller.
Poi corregge un "6 mesi" con "8"... e già qua mi vien da ridere... poi cambia registro di sentimento... allora basta... mi sono un po' scassato i coglioni, mica si può sempre fare le cose per due.
Però... però io ai "problemi veramente difficili" ci credo. E quindi spiace molto che lei no. Che lei veda muri insormontabili, mentre per me sono solo muri molto alti, ma con un po' di voglia, con qualche fatica in più, si scalano le montagne più alte, no?

Ma, poi, sto facendo tutto questo casino, che poi in realtà di sentimenti così approfonditi non ce n'erano, almeno sembra. Ma qualche curiosità, qualche interesse. Va beh. Chiusa lì...
Posta un commento