venerdì, gennaio 27, 2006

Non ci sono più date...

... e forse ci sono pensieri in libertà.

La saracinesca è chiusa, pensavo ieri sera... basta... chi desidera entrare è necessario impari a farsi sentire... [così, en passant... L'HO BECCATO!!!!]
... ma stavamo parlando di saracinesche farsi sentire... ...e sarà necessario impegnarsi a fondo per farsi sentire. Questo pensavo ieri sera, nel mio peregrinare per la Milano da camminare, ma già questa mattina la saracinesca sembra faicle da sollevare... e invece no! Resisterò... perché è giusto così...

I più attenti dovrebbero notare che manca qualcosa in queste pagine, da qualche giorno... e continuerà a mancare. La piazza pubblica non era il posto corretto dove mostrare quella mercanzia, e così è stata rimossa. Ha comunque creato sconcerto questa esposizione, e di questo mi scuso con le persone più sensibili... ma volevo dire che ieri ... mi ha ... e che però ... è ... e ... :D

Non ho resistito... ma c'è anche ... che nonostante sia ... mi farebbe ... volentieri!! :D:D:D

Signori miei, il portone è ora chiuso, ma mica mi devo rattristare per questo e diventare musone!! Semplicemente sfrutterò al meglio la mia idiozia... visto che a trent'anni l'intelligenza non l'ho ancora raggiunta e la sensibilità verso i bisogni degli altri l'ho via via persa per strada...
Posta un commento